Salvini insiste: “Sono pronto ad incontrare Di Maio anche di notte”

salvini

Matteo Salvini non si arrende. Vuole evitare che il Movimento 5 Stelle trovi un’intesa di governo con il Partito Democratico. Nel caso in cui non si facciano le elezioni anticipate, su cui lui punta, il leader della Lega è disposto a ritrovare un accordo con Luigi Di Maio.

Le parole di Salvini

L’incontro con il capo dello Stato Sergio Mattarella lo ha reso ottimista sulla possibilità di ritornare subito al voto: “Ritiene anche lui che la strada del voto anticipato sia la via maestra. È preoccupato ecco il report consegnato ai suoi per la tenuta democratica e per il pressapochismo dei Cinque stelle”. Nel caso in cui questa opzione non vada in porto, Salvini ha già pronto il piano B: fare la pace con i suoi ex alleati. “Farò di tutto per evitare un governo M5s-Pd”: così l’ex ministro dell’Interno ha spiegato la sua volontà di ritrovare un accordo con il Movimento 5 Stelle, dopo che lui stesso lo ha rotto l’8 agosto, con la mozione di sfiducia al premier Giuseppe Conte, poi ritirata. Il leader della Lega è disposto a tutto pur di non lasciare la guida del Paese nelle mani degli acerrimi nemici di Sinistra: “Sono pronto ad incontrare Di Maio anche di notte”. Nel caso, si tratterebbe di un confronto per fissare un nuovo cronoprogramma. Per farsi perdonare e guadagnare fiducia da parte dei 5 stelle, Salvini ha proposto Di Maio a palazzo Chigi e pentastellati nei ministeri chiave. Nella serata del 23 agosto sono arrivati nuovi segnali di disgelo fra gli ex alleati di governo. Sembra infatti che la possibilità di un’intesa fra 5 stelle e dem stia svanendo.