Salvini a La Spezia: mi contestano, sono maleducati

Aqu

Roma, 14 ago. (askanews) - "Se i miei avversari sono ridotti a cantare 'fascisti carogne tornate nelle fogne' capite che abbiamo già vinto"; lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini mentre dal fondo della piazza di La Spezia dove si svolge il suo comizio, si levano grida di "Buffone, buffone", "Vergogna, vergogna": qualche centinaio di manifestanti continua la protesta urlando slogan oltre la piazza piena di sostenitori e un cordone di polizia. Il comizio viene trasmesso come sempre in diretta sulla pagina Facebook del ministro.

Per il ministro dell'Interno, si tratta di "maleducazione" di cui i suoi sostenitori non si macchierebbero mai. Salvini ha evocato l'educazione civica "riportata nelle scuole" e ha aggiunto: "Non è stata approvata perché non c'era l'accordo con gli alleati ma se fosse per me avremmo reintrodotto sei mesi di servizio civile per le nostre ragazze e i nostri ragazzi per imparare regole, rispetto e disciplina".