"Che pena", Salvini all'attacco di Renzi

webinfo@adnkronos.com

"Prima incassa posti e ministeri, poi fonda un “nuovo” partito per combattere Salvini. Che pena, cosa non si fa per salvare la poltrona...". Così Matteo Salvini su Twitter dopo l'ufficializzazione da parte di Matteo Renzi di voler lasciare il Pd. "Il tempo è galantuomo, gli Italiani puniranno questi venduti", ha poi aggiunto il leader della Lega che su Facebook aveva scritto: ""Lasciamo ad altri vecchi giochetti e polverose manovrine di palazzo che nessuno capisce: qui c’è il Popolo, libero, forte, sorridente. E possono rimandarlo finché vogliono, ma alla fine il giudizio popolare arriva! Siete pronti? #orgoglioitaliano".