Salvini: Lega leale e fedele, ma non al Governo per fare scena muta

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 26 apr. (askanews) - "Lo dico al segretario del Pd: noi siamo leali, fedeli sostenitori di Draghi e, quindi, chiediamo che la scienza valga sia quando si chiude che quando si apre. Non siamo qua per litigare, stiamo lavorando al corretto utilizzo dei fondi europei. Ci siamo, noi siamo al governo non per fare scena muta ma per portare le nostre idee. E io penso che Draghi abbia bisogno di chi gli porta il contatto con la realtà". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando con la stampa al Parco Sempione.

Quanto al coprifuoco anti Covid alle 22 Salvini ha ribadito che, a suo parere, "non ha più senso scientifico, medico, sanitario, morale, culturale e sociale chiudere in casa 60 milioni di italiani in casa dopo le 22. Non è un capriccio della Lega, lo chiedono tanti sindaci anche dal Pd, governatori e imprenditori. L'obiettivo della Lega è portare l'intero Governo entro i prossimi giorni a stabilire che con protocolli di sicurezza tutti hanno diritto di tornare al lavoro sia al chiuso che all'aperto e che quella gente può farsi due passi anche alle 22.30".