Salvini: Lega nazionale funziona, e al Nord vinciamo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 5 ott. (askanews) - "La strategia di una Lega che si allarga, che include, funziona". E a chi nella Lega chiede più impegno sui temi di federalismo e autonomia, Matteo Salvini risponde che "stanno andando avanti ma governi col Pd e M5s. E' complicato però ci proviamo". Ospite di TeleLombardia, il segretario leghista dunque difende la Lega "nazionale" e rivendica che in ogni caso al Nord il movimento tiene: "Il voto ci dice che cresciamo a livello nazionale. In Veneto abbiamo vinto ovunque correvamo col sindaco, a Torino siamo al balottaggio e non ci eravamo mai stati, in Emilia abbiamo guadagnato 4 sindaci, in Friuli abbiamo vinto in 11 Comuni su 14. In Calabria abbiamo vinto col doppio dei voti del Pd".

Insomma, per Salvini "la strategia di una Lega che si allarga, include, funziona. Ovviamente nelle grandi città abbiamo avuto uno stop pesante. Se qualcuno vuole sentire il politico che dice abbiamo vinto anche dove abbiamo perso, no sono io. Ma sono orgoglioso del lavoro che la Lega sta facendo, piano piano: altrimenti non avremmo vinto in tutti i Comuni, tranne Milano, dove ci candidavamo in Lombardia, e con dei sindaci in più. Anche dove il centrodestra era diviso". E poi ha aggiunto: "Non cerco alibi, mi godo i 56 sindaci in più per la Lega, ma cerco di far tesoro delle sconfitte pesanti. A Torino e Roma c'è un ballottaggio e vincere a sarebbe un cambio enorme".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli