Salvini a Letta: "Mettere fuorilegge tutte le realtà violente, di destra e sinistra"

·1 minuto per la lettura

Matteo Salvini, a un'iniziativa a Ostia, replica a Enrico Letta che ha auspicato la presenza di tutti in piazza sabato per manifestare contro i fenomeni fascisti, dopo il caso Forza Nuova e l'assalto alla Cgil durante le proteste no Green pass di Roma.

"Condanno ogni genere di violenza, se ci sono associazioni che portano avanti idee con la violenza vanno chiuse" ha detto il leader della Lega, ricordando che la violenza non è ascrivibile solo alla destra, perché se "a Roma sono stati fermati violenti di destra, a Milano sono stati fermati violenti di sinistra. E allora dico a Letta: mettere fuorilegge tutte le realtà violente, e in piazza ci andiamo tutti insieme".

Da alcuni colloqui telefonici tra Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni, si apprende da fonti della Lega, è emerso che il centrodestra condanna le violenze senza se e senza ma, ed è pronto a votare una mozione per chiedere interventi contro tutte le realtà eversive, non solo quelle evidenziate dalla sinistra.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli