Salvini: lettera a Ue condivisa, vita o morte da taglio tasse

Vep

Roma, 17 giu. (askanews) - "Ho sentito ieri il presidente del Consiglio, siamo d'accordo di vederci prima di spedire" la lettera alla Ue sulla procedura di infrazione per l'Italia. I contenuti sono condivisi e condivisibili" ma il "voto degli italiani di due settimane fa significa che vanno tagliate le tasse" e "tagliare le tasse alle imprese questione di vita o di morte". Lo ha detto il vice premier Matteo Salvini in un punto stampa con i giornalisti a Washington.

"Dobbiamo riportare il sogno tra gli italiani. Qui negli Stati Uniti la differenza che c' un sogno, la voglia di crescere. Vedo giovani ovunque, quartieri che nascono in poco tempo, strutture sportive", ha aggiunto. Certo, ha concluso riferendosi all'Ue, "vincoli di spesa, austerit, limiti degli investimenti non aiutano. Ci apprestiamo a trattare da pari a pari con l'Europa. E il taglio delle tasse resta il primo obiettivo che porteremo a casa".