Salvini: manovra di decine di miliardi o andiamo al voto

Mda

Milano, 25 lug. (askanews) - Serva "una manovra di decine di miliardi" per riuscire a "tagliare le tasse per tanti e investire tanti soldi". Ma "se qualcuno non ha questa intenzione basta che ce lo dica chiaramente e chiediamo il parere agli italiani". Lo ha detto Matteo Salvini a margine della festa della Lega Lombarda a Golasecca, in provincia di Varese.

"Qui c'è da fare una manovra da decine di miliardi per aiutare famiglie, lavoratori, pensionati, imprese e disabili - ha detto Salvini - Mi rifiuto di pensare a una manovra economica piccolina, modestina, per non irritare qualcuno a Bruxelles".

"Io ogni giorno trovo persone che hanno bisogno - ha aggiunto Salvini - Quando sento che qualche collega ministro già parte con la retromarcia... No, pochino pochino no. O le cose si fanno bene o non sono al governo per pochino pochino. Spero che qualcuno sia stato frainteso ma anche il ministro Toninelli che dice che è l'unico contro il partito del cemento, cosa vuol dire? Le opere pubbliche servono non perché io mangi il cemento. Vorrei capire se qualche collega di governo ha la mia stessa determinazione a fare una manovra coraggiosa e importante. Se qualcuno ha dei dubbi lo dica subito".