Salvini: in Marocco parlato di Italia. Indaghino. Sono tranquillo

Mpd

Roma, 6 ago. (askanews) - "In Marocco ho incontrato autorità di Governo per parlare di Italia e business. Come ho fatto in molti altri Paesi, non sapevo, ne so, di soldi in contanti dati a Tizio e Caio". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Salvini a proposito della cena in Marocco del 2015 in cui Savoini avrebbe ricevuto soldi in contanti.

"Questo e' il mio mestiere - ha sottolineato - al massimo mi hanno offerto una cena non di più. Sia su Marocco che su Russia che su Tunisia che su Cina che su Usa indaghino pure a 360 gradi. Io sono tranquillissimo".