Salvini: "Meglio Greta del ministro italiano"

webinfo@adnkronos.com

"Preferirei avere Greta come ministro dell’ambiente, il ministro italiano non vale Greta. Se uno pensa di tassare il gasolio per gli agricoltori vuol dire che non ha capito niente. Greta sarebbe più in grado di fare il ministro di qualche altro ministro". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini a Palazzo Lombardia a Milano. 

Sul corteo Salvini dice che "i ragazzi che sono scesi oggi in piazza sono dei grandi". "Sto parlando anche con alcuni di loro sui social. Innanzitutto avere ragazzi di 15-16 anni che si interessano del proprio Paese, dell’ambiente e del futuro è bello – continua Salvini - e questo mi conferma che abbassare il diritto di voto a 16 anni è giusto. E quindi riproporremo questa legge che non ci hanno mai approvato. Poi l’importante è che non ci sia qualche adulto o ministro che se ne approfitti. Sono orgoglioso di questi ragazzi perché si occupano delle loro città". 

"Se posso dare loro un consiglio anche fare la spesa è un atto politico e quindi mangiare italiano, bere italiano, evitare quello che arriva da 6mila chilometri di distanza. Ho visto che il comune di Milano distribuisce il made in China e il made in China per arrivare a Milano inquina", aggiunge. 

Sui giovani della Lega contestati durante il corteo del clima, Salvini dice "se uno manifesta in favore dell’ambiente non capisco che cosa c’entri la politica e l’insulto, che ci siano in piazza giovani di sinistra poco educati fa parte del gioco. La stragrande maggioranza dei giovani in piazza erano sinceramente interessati alle tematiche dell’ambiente e non ad altre cose”.