Salvini: mi attaccano perché ho disturbato piazza spaccio

Bac

Roma, 22 gen. (askanews) - "Bologna non è quella degli spacciatori del quartiere Pilastro dove io ho avuto l'onore di incontrare una mamma che si batte a cielo aperto. Qualcuno riesce a far polemica anche su quello perché noi siamo andati a disturbare la piazza dello spaccio". Lo afferma Matteo Salvini in una diretta Facebook.

"Non mi interessa se gli spacciatori sono italiani o stranieri, devono andare in galera. Il problema non sono i tunisini, gli italiani o i milanesi, il problema sono i delinquenti", aggiunge poi.