Salvini, niente mascherina, sì alla stretta di mano

·1 minuto per la lettura
salvini saluto gomito
salvini saluto gomito

Intervenuto al Convegno “Covid-19 in Italia: tra informazione, diritti e scienza” a Palazzo Madama, il leader della Lega Matteo Salvini ha dichiarato di rifiutare il saluto con il gomito. “Piuttosto commetto reato e do la mano“, ha aggiunto Salvini. Il segretario della Lega decide di infrangere le regole, rifiutando di indossare la mascherina durante il convegno in Senato.

Salvini: “Rifiuto saluto con il gomito”

Matteo salvini è intervenuto al Convegno “Covid-19: tra informazione, scienza e diritti” organizato dal leghista Armando Siri a Palazzo Madama: “Il saluto con il gomito è la fine della specie umana. Io lo rifiuto, piuttosto non saluto“.

Il leader della Lega torna sulle gaffe commesse recentemente, ma aggiunge: “Anche a costo di commettere reato, io stringo la mano se uno mi si avvicina”.

Niente mascherina

Poco prima, da spettatore al convegno tenuto nella Biblioteca del Senato, Matteo Salvini aveva ancora dato prova della sua avversione per le pratiche anticovid, rifiutando di indossare la mascherina.

Io non ce l’ho la mascherina, non me la metto. Non siamo negazionisti- precisano- ne’ complottisti, ma...”. Il leader del Carroccio però non è stato l’unico a contravvenire alle disposizioni sanitarie vigenti da mesi. Gli stessi relatori del convegno e alcuni esperti presenti nelle prime file hanno deciso di non indossare le mascherine in aula.

Il caso Bocelli

A creare clamore mediatico sono state le dichiarazioni rilasciate da Andrea Bocelli. Il tenore ha confessato di aver violato il lockdown, sentendosi offeso e umiliato per il divieto imposto dal governo di non uscire di casa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli