Salvini: noi vogliamo lavorare in Parlamento, non perdere tempo

Bar

Roma, 19 mar. (askanews) - La Lega "non vuol fare perdere tempo e non vuole perdere tempo, siamo qui per lavorare": lo ha affermato Matteo Salvini nel corso di una diretta Facebook.

"Ho chiesto - ha spiegato il segretario della Lega - al presidente della Repubblica di far sospendere i pagamenti delle tasse previsti per domani e che non riescono a versare migliaia e migliaia di cittadini, di agricoltori, di imprenditori". Lavorare, ha detto Salvini, "significa aiutare il Governo ad aiutare agli italiani. Sono arrivate una marea di reazioni insoddisfatte al decreto del Governo, che può essere e deve essere migliorato. E se Matteo Salvini raccoglie le voci che arrivano dal Paese e le offre al Governo come idee e soluzioni, lo dico agli amici del Pd e del quotidiano la Repubblica, non siamo a far perdere tempo ma per aiutare gli italiani".

Quanto alle tensioni anche sui lavori parlamentari per il decreto cura Italia, "noi - ha spiegato - come parlamentari chiediamo semplicemente di poter lavorare, non solo via telefono, non solo via Skype, non solo incontrando i sindaci ma andando nel nostro luogo di lavoro che è il Parlamento: per i medici il luogo di lavoro è l'ospedale, per i tabaccai è il loro negozio, per le commesse dei supermercati sono i clienti, noi come parlamentari, rappresentanti dei cittadini, chiediamo semplicemente di portare nel Parlamento le voci dei cittadini. Altrimenti se deve parlare solo qualcuno che collaborazione è? Per collaborare bisogna essere in due, per dialogare bisogna essere in due".

"Evidentemente noi abbiamo tutta la voglia di essere utili all'Italia e agli italiani ma senza chiudere gli occhi e voltarci dall'altra parte", ha ribadito Salvini.