Salvini non molla su Speranza e coprifuoco

Claudio Paudice
·Giornalista, L'HuffPost
·1 minuto per la lettura
Matteo Salvini (Photo: Riccardo De Luca / AGF)
Matteo Salvini (Photo: Riccardo De Luca / AGF)

“Se Speranza fa il suo lavoro deve rimanere. Se invece vede solo ‘rosso’ e fa politica, e vede solo chiusure, allora deve andare via”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, al Tg5.

“Gli italiani è da un anno che portano pazienza. Adesso con il piano vaccini” che va avanti “senza più Arcuri, con Figliuolo, si può tornare alle vita. Questo deve essere patrimonio di tutti gli italiani togliendo in prospettiva il coprifuoco”, ha aggiunto il segretario del Carroccio.

La riforma della Giustizia è un tema che deve essere “in alto” nell’agenda di governo, ha proseguito Salvini. “Non per i miei problemi personali, che risolvo io perché non penso di avere commesso nessun reato, ma perché ci sono 5 milioni di italiani che aspettano giustizia”. Per Salvini sono urgenti una “riforma del rito civile, penale e soprattutto della giustizia amministrativa e tributaria” anche perché “aspettare anni per una sentenza è indegno”, ha concluso.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.