Salvini: non sono pentito di reddito cittadinanza ma così non va

Vep

Roma, 3 giu. (askanews) - Pentito di aver approvato, nel governo giallo-verde, il reddito di cittadinanza? "No, se funzionasse sarebbe un incrocio tra domanda e offerta che supera i numeri precedenti dei centri per l'impiego, ma da qualche mese ci viene segnalato che c'è totale confusione. Se è tutto bloccato sono soldi buttati via, se si ricolloca la gente sono soldi ben spesi". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini parlando con i giornalisti al termine del suo incontro con i rappresentanti dell'Anpal.

"I percettori di reddito fino a metà luglio possono stare a casa e avere un reddito" ma così non va, ha concluso.