Salvini parla della manovra economica: pace fiscale e flat tax al 15%

matteo-salvini

Durante la tappa di Taormina del suo tour estivo di comizi, Matteo Salvini ha anticipato la manovra economica che ha intenzione di portare avanti con la Lega. Intervistato dai giornalisti presenti, il ministro dell’Interno ha parlato tra le altre cose di pace fiscale, di una riduzione delle imposte sulla casa e del cavallo di battaglia del partito del Carroccio: la flat tax al 15%,

Salvini parla della manovra economica

Il leader della Lega ha inoltre aggiunto che non verrà attuato alcun aumento dell’Iva al 25% come paventato da molti nel caso si dovesse andare subito ad elezioni anticipate. Parlando della prossima finanziaria Salvini infatti spiega: “Tasse ridotte al 15% per milioni di lavoratori italiani, pace fiscale con Equitalia per milioni di Italiani, nessun aumento dell’Iva. La nostra manovra economica è già pronta, a Renzi interessa solo perder tempo per salvare la poltrona”.

Un riferimento alle recenti dichiarazioni rilasciate dall’ex Premier al Corriere della Sera. Matteo Renzi ha infatti proposto la formazione di un governo istituzionale per in disbrigo delle imminenti scadenze economiche che impedisca un ritorno anticipato a nuove elezioni. Ipotesi questa che ha però trovato la ferma opposizione dell’attuale segretario del Pd Nicola Zingaretti, che sull’Huffington Post rifiuta un’eventuale alleanza di scopo tra Pd e M5S poiché a suo dire regalerebbe soltanto spazio a Salvini.

La fiducia nel Presidente della Repubblica

Nel corso delle domande, Salvini ha poi ribadito la sua volontà di andare immediatamente alle elezioni, tirando in causa a tal proposito Sergio Mattarella: “Ho totale fiducia e rispetto del Presidente Mattarella, che mi sembra abbia ben chiaro il bene dell’Italia”.

Concluse le interviste, il vicepremier si è poi dedicato al relax sulla spiaggia del lido Caparena, rivolgendosi in questo modo ai giornalisti: “Niente mojito, solo acqua, con questo caldo…”. Salvini, accompagnato per l’occasione dal commissario per la Lega della provincia di Messina Matteo Francilia, ha rimproverato i cronisti mentre si scattava selfie con in bagnanti: “Finché ci siete voi non mi faccio il bagno”.