Salvini: può andare bene pure il proporzionale

Red/rus

Roma, 9 dic. (askanews) - "Io sono laico. Non ho pregiudizi. L' importante è che chi vince poi possa governare". Matteo Salvini, leader della Lega, in un'intervista al Corriere della Sera non chiude al proporzionale anche se spiega chiaramente che "la legge elettorale non interessa a nessuno".

Salvini sottolinea che "abbiamo raccolto le firme per un referendum che ci porterebbe a un sistema maggioritario, aspettiamo che la Consulta dica se è possibile far esprimere gli italiani. Detto questo, non abbiamo problemi. Io vorrei solo un sistema in cui la sera del voto si capisce chi governerà".

Davanti ad una proposta di legge proporzionale la Lega potrebbe dire anche di sì. "Può anche essere - aggiunge - Se arrivasse un sistema con adeguati sbarramenti, con i collegi adeguatamente disegnati, di certo la Lega non fermerà tutto per otto mesi a dire no al proporzionale".