Salvini: "Renzi-M5S? Roba da disperati"

webinfo@adnkronos.com

"Tutti hanno sempre ripetuto che dopo questo governo c’erano solo le elezioni. Quindi spero che il presidente Mattarella senta la sensibilità del Paese. Un governo con Renzi e Di Maio non la ascolterebbe, questa sensibilità". Così in un'intervista a 'La Repubblica' il vicepresidente del Consiglio e leader della Lega, Matteo Salvini. In democrazia, aggiunge, "tutto è legittimo. Tra l’altro un governo tra Pd e Cinquestelle non sarebbe certo una fregatura per la Lega, anzi. Noi però sette ministeri li abbiamo sacrificati perché ci siamo resi conto che al Paese serviva concludere con l’attuale governo".  

Per Salvini l'ipotesi di governo di scopo con Renzi e Di Maio testimonierebbe "il potere della poltrona. Solo e unicamente questo. Ditemi una cosa su cui sono d’accordo Renzi e Di Maio. Rispetto i 'cacciatori' di poltrone, per carità. E rispetto i disperati che non vogliono tornare a lavorare fuori dal Parlamento".