Salvini: riaprono i porti, diremo no a redistribuzione migranti

Mda

Milano, 14 set. (askanews) - "Riaprono i porti e pensano di tassare i risparmi in banca. Questi sono matti, vediamo di limitare i danni e mandarli a casa il prima possibile". Lo ha detto Matteo Salvini al suo arrivo all'assemblea degli amministratori della Lega a Milano.

"Riaprire i porti non è un dispetto a Salvini - ha aggiunto Salvini rispondendo a una domanda sulla Ocean Viking - è un problema per milioni di italiani. E' un favore agli scafisti. La distribuzione in Europa sono solo parole. Quindi è la resa. Tra le promesse di Conte all'Europa c'era quella che l'Italia tornasse un campo profughi. Se torneranno le distribuzioni di immigrati in giro per l'Italia - ha concluso - dove governa la Lega sarà no".