Salvini: risarcimento di Stato se col vaccino ti succede qualcosa

·1 minuto per la lettura
featured 1517289
featured 1517289

Roma, 23 set. (askanews) – Tamponi gratuiti per chi non ha il green pass, no al vaccino per i bambini sotto i 12 anni e responsabilità dello Stato, che deve risarcire i danni, in caso di reazioni avverse al vaccino anti-Covid. Sono le richieste del leader della Lega Matteo Salvini lanciate durante un punto stampa a Cutro, in provincia di Crotone.

“Noi chiediamo tamponi rapidi e gratuiti perchè mi rifiuto di pensare che ci siano poliziotti, medici, pompieri, insegnanti, non possono lavorare e stanno a casa senza stipendio perchè non hanno il green pass – ha detto il leader della Lega – . Si offra a spese dello Stato il tampone a queste persone e non si parli di vaccini obbligatorio per bambini di 6, 7, 8 anni”.

“Stiamo vivendo un momento buio in cui chiedere garanzia o tutela significa essere matti… Io sono vaccinato – ha ribadito Salvini -, ma pretendo che se lo Stato impone a un lavoratore qualcosa, lo Stato si prenda la responsabilità. Non puoi imporre un trattamento o un vaccino e poi far firmare al cittadino ‘Guarda che poi se ti succede qualcosa è colpa tua’. E no, amico amio… – ha sottolineato il leader della Lega – Io ti impongo il vaccino, ma mi prendo la responsabilità di risarcirti se ti succede qualcosa”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli