Salvini: "Ritiro ministri? Pronti a tutto"

webinfo@adnkronos.com

"Pronti a tutto". E' questa la secca risposta del vice premier Matteo Salvini a chi, al termine dell'assemblea della Lega, gli chiede se sia pronto anche all'ipotesi di ritirare i ministri del Carroccio dal governo. "Noi siamo pronti a votare anche domani mattina". La Lega chiede di andare subito al voto e di fronte alle preoccupazioni per la situazione economica, Matteo Salvini taglia corto: "Se qualcuno la tira in lungo, poi se aumenta l'Iva lo dovrà spiegare...". "Chi ha paura delle elezioni teme di non tornare in Parlamento. Renzi, Boschi, Fico e Toninelli fanno la manovra? In un momento in cui ci vuole coraggio, ma dai.... A noi non interessa scaldare la poltrona né tenere bloccato il Parlamento: perché non si può lavorare a Ferragosto?". E conclude: "Confido nella saggezza del Presidente della Repubblica a cui è evidente che non c'è una maggioranza".