Salvini, Rossi: Pd dia battaglia perché vada a processo

Xfi

Firenze , 5 feb. (askanews) - "Il Tribunale dei ministri chiede anche per Open arms (siamo al terzo caso) che Salvini vada a processo per avere abusato dei suoi poteri e sequestrato persone in violazione del diritto internazionale e di norme interne in materia di soccorso e diritti umani". Così il presidente della Toscana, Enrico Rossi.

"Non può dire davvero che noi non lo avevamo avvertito che da ministro stava commettendo gravi reati. Dunque la vicenda è davvero grave e il Pd deve dare battaglia perché Salvini, come lui stesso imbrogliando dice di volere, sia veramente sottoposto a processo. Il fatto è che Salvini è irrimediabilmente eversivo e inadeguato a governare. Il 12 febbraio il Senato discuterà del caso Gregoretti e il 27 del caso Open arms. Sono due passaggi decisivi per rilevare la qualità della nostra democrazia", conclude Rossi.