Salvini in Russia? Orsini a Cartabianca: "Sono dalla sua parte"

(Adnkronos) - "Condivido la posizione di Salvini, sono dalla parte di Salvini". Il professor Alessandro Orsini, docente di sociologia del terrorismo internazionale, si esprime così a Cartabianca sull'ipotesi di viaggio di Matteo Salvini a Mosca durante la guerra tra Russia e Ucraina.

"Salvini è un leader politico coraggioso che sta mettendo in discussione l'asse Johnson-Biden, è assolutamente contrario alla linea Biden-Johnson e sta cercando di fare politica. E questo è un fatto straordinario, Salvini sta cercando soluzioni. Ammiro le persone, come Salvini e Giuseppe Conte, che cercano di fare politica e si muovono. Salvini ci sta facendo capire che se proseguiamo su questa strada tra 20 anni l'Europa sarà un disastro", dice Orsini. "Ma cosa va a fare Salvini da Putin? Ma cosa gliene frega a Putin di quello che dice Salvini?", chiede Andrea Scanzi in collegamento. "Salvini è putiniano? Ho grossi dubbi su questo, era anche un grandissimo ammiratore di Trump. Salvini si sta chiedendo cosa succederà all’Italia se si va avanti su questa strada", dice Orsini.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli