Salvini: Savoini accreditato? Non mando io le mail del Viminale

Ska

Roma, 26 lug. (askanews) - "Non mando io le mail dal Viminale, se c'è vuol dire che hanno senso": così Matteo Salvini commenta l'articolo del Corriere della Sera che ricostruisce come il Viminale aveva inviato una mail per accreditare Gianluca Savoini negli incotnri del ministro dell'Interno in Russia.

"Stiamo parlando di aria fritta", ha detto Salvini intervistato a 24 mattino (Radio 24). "Stiamo parlando di una vicenda surreale su 3 milioni tonnellate di petrolio, quanto l'Eni ne importa in Italia: siamo seri. Non abbiamo visto né chiesto rubli, euro, sesterzi o fiorini. Se qualcuno si diverte a occuparsi di cene, io ho cose più importanti di cui occuparmi".