Salvini: sbloccate opere mentre altri chiacchierano di aria fritta

Gtu

Roma, 24 lug. (askanews) - Opere sbloccate e posti di lavoro creati, "vita reale e non fantasie alla James Bond" mentre "altri in Parlamento parlavano di aria fritta". Così il ministro dell'Interno Matteo Salvini in diretta Facebook rivendica la sua "bella giornata".

"Una bella e proficua giornata mentre c'erano gli amici e le amiche del Pd in Parlamento urlavano chiedendo la testa di Salvini, vigliacco, in fuga, e cercano i rubli che non ci sono, quando i rubli qualche miliardata in passato, parlo del Pc, li hanno portati a casa loro nelle valigette ... Mentre in Parlamento c'erano Zingaretti, Renzi, la Boschi che chiedevano la testa di Salvini, la sfiducia... Gli mando un bacione che Italia sarebbe senza di loro...è un Italia più simpatica che ci fa sorridere perché ci ricorda che peggio di Renzi e della Boschi non si può fare quindi, forti di questo... andiamo avanti...opere pubbliche, cantieri, scuole, ospedali, messa in sicurezza del territorio, soldi per i terremotati, strade... parliamo di vita reale non fantasie alla James Bond e di spionaggio a Mosca", ha detto Salvini e dopo ha elencato tutte le opere a cui il Cipe ha dato oggi l'ok. Ovvero "tanti soldi e tanti posti di lavoro che oggi abbiamo sbloccato mentre qualcuno chiacchierava di aria fritta in Parlamento".