Salvini: scontenti M5s? Non rincorro nessuno, ma porte aperte

Adm

Roma, 20 nov. (askanews) - Dentro M5s sale lo scontento per il governo con il Pd e Matteo Salvini, parlando alla presentazione dell'ultimo libro di Bruno Vespa, lascia le "porte aperte" a quanti volessero "continuare la battaglia di cambiamento non con Renzi e Franceschini".

Salvini ha spiegato: "Ricevo messaggi di tanti eletti dei 5 stelle a disagio. Ieri ero a Terni dove il primo consigliere comunale è passato dai 5 stelle alla Lega... Ci sono sindaci, eletti nelle regioni e in Parlamento che non ce la fanno. Non manca molto per vederlo... io non rincorro nessuno. Non faccio nomi, se qualcuno vuole continuare la sua battaglia di cambiamento non con Renzi e Franceschini le porte sono aperte".