Salvini: "Se Lamorgese non sa fare ministro, lo lasci fare ad altri"

·1 minuto per la lettura

"Mentre il ministro Lamorgese attaccava me sui giornali, ieri sera l’ennesimo finto profugo accoltellava 5 persone, a Rimini, tra cui un bambino. Basta. Rave party abusivi, femminicidi, baby gang, finti profughi accoltellatori: se sei in grado di fare bene il ministro, fallo e dimostralo agli italiani, altrimenti lascialo fare a qualcun altro..". Matteo Salvini torna ad attaccare il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese, in un video postato sui social, dopo le parole della ministra di oggi al Corriere della Sera.

"Con una coalizione così ampia - aveva spiegato Lamorgese -, i ministri sono costretti a grandi sforzi per individuare un punto di equilibrio tra posizioni talvolta distanti su molti temi sensibili, non solo l’immigrazione. Certo, quando gli attacchi partono da chi sostiene il governo, diventando martellanti e personali, finiscono per danneggiare l’immagine dell’amministrazione e dell’intero esecutivo, in un momento molto delicato per il Paese nel quale occorrerebbe più coesione".

"Da tempo - aveva aggiunto - ho manifestato al presidente Draghi, che ringrazio per il suo autorevole sostegno, la mia disponibilità all’incontro. Non mi sottrarrò certo al confronto, anzi ascolterò con interesse le eventuali proposte che il senatore Salvini saprà indicare su un tema molto complesso qual è l’immigrazione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli