"Salvini si convinca. Su sugar tax tutti d'accordo". Il viceministro Fioramonti rivendica la tassa sulle bevande zuccherate

Gabriella Cerami

"Matteo Salvini si convinca, siamo tutti d'accordo". Il viceministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti in un'intervista con l'Huffpost rivendica la "sugar tax", la tassa sulle bevande zuccherate, come Coca cola per fare un esempio, ma anche sugli integratori, approvata ieri con un emendamento dal Movimento 5 Stelle e dalla Lega, ma il vicepremier leghista l'ha già disconosciuta. "Com'è possibile?", si chiede Fioramenti: "L'ho proposta al ministero Bussetti, che non è certo un grillino, piuttosto è un ministro in quota Lega e i parlamentari del Carroccio sono d'accordo. Così come siamo d'accordo tutti noi del Movimento".

Eppure Salvini ha detto che la sugar tax non è sul tavolo e che non è il caso di inserire nuove tasse. Si è aperto un nuovo fronte nel governo?

"Sono sicuro che Salvini si convincerà. Bussetti si è detto convinto perché si tratta di un intervento che fa bene alla salute e aiuta il progresso scientifico del Paese. I leghisti dialogheranno tra di loro e si troverà una soluzione. L'emendamento presentato da Carla Ruocco in commissione Finanze è stato approvato con i voti della Lega, ne parliamo tutti i giorni. Poi il ministro dell'Istruzione è in quota Lega, mi attengo a ciò che dice lui".

A proposito, si discute già sulla destinazione di questi soldi. Carla Ruocco propone di coprire l'esclusione dal regime Irap delle partite Iva fino a 100 mila euro, mentre lei chiede che vengano destinati alla ricerca. Anche su questo non si è d'accordo?

"Stiamo ragionando su come fondere le due cose perché evidentemente la necessità di colmare il fabbisogno fiscale è inferiore al gettito che si potrebbe ottenere con questa misura. E la Ruocco avrebbe bisogno solo del 20%. Tutto il resto andrebbe alla ricerca".

Quanto contate di incassare con la sugar tax?

"Il calcolo si fa sulla base dei volumi attuali. Ci sono due strade. Se noi imponessimo 10 centesimi secchi per ogni litro di bevanda zuccherata arriveremmo a circa 235milioni di...

Continua a leggere su HuffPost