Salvini si prepara alla campagna elettorale: appare al Tg1 dietro una parete con santini e madonne

Screen del video dell'intervista di Matteo Salvini
Screen del video dell'intervista di Matteo Salvini

Matteo Salvini, leader della Lega, si prepara già alla campagna elettorale e lo fa con le immancabili Madonne, Santi e bandiere dell’Italia per ricordare il suo essere patriottico e la sua fede. La parete che gli faceva da sfondo durante un’intervista al Tg1 non è passata inosservata.

Crisi di governo, santini e Madonne dietro Salvini per l’inizio della campagna elettorale

Molto religioso, attaccato alla patria e alla famiglia. Valori importantissimi per il leader del Carroccio che intervistato dal Tg1 ha esposto una parte del programma della Lega in vista delle elezioni anticipate previste per il 25 settembre 2022. Lo sfondo di Salvini, durante l’intervista live, era una parete completamente coperta da raffigurazioni sacre come santini e Madonne, poi due bandiere tricolore e delle foto che lo raffigurano con la figlia.

Il programma della Lega

Il programma della Lega lo ha anticipato Salvini. Nella sua intervista, il leader della Lega ha affermato: “Siamo pronti non c’è tempo da perdere, i problemi delle famiglie a casa sono le bollette, i mutui. Abbiamo due dossier come centrodestra: la riforma delle pensioni, per la quale proponiamo “quota 41”, ossia dopo 41 anni di contributi penso sia un meritato diritto godersi qualche anno di serenità. Poi la pace fiscale, fare un accordo definitivo tra cittadini e fisco rottamando alcune cartelle sarebbe un atto di giustizia sociale. Stiamo insistendo perché settimana prossima si rinnovi lo sconto benzina di 30 centesimi almeno fino a settembre, e lo sconto sulle bollette del gas. Abbiamo stralciato i tassisti dal decreto concorrenza, non sono delinquenti, sono lavoratori”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli