Salvini ha spiegato perché non tornerà mai al governo col M5s

"Non ho bisogno di firmare fogli per dire che con il Pd non governerò mai e che con il Movimento ci abbiamo provato ma è finita come è finita". Così Matteo Salvini ai cronisti che gli chiedono se firmerà l'appello anti-inciucio proposto dal presidente FdI, Giorgia Meloni. Mai più con i 5 stelle? "Abbiamo già dato. Ci abbiamo provato in ogni maniera possibile, ormai è emersa la loro vera natura di sinistra, sono una costola del Pd. Auguri a loro".

Domani intanto Salvini comincerà un giro per i quartieri e i mercati di Roma per raccogliere le firme per chiedere le dimissioni del sindaco Virginia Raggi. "Sarò in piazza Epiro - dice il leader della Lega ai cronisti - solo sabato abbiamo raccolto più di 10mila firme di cittadini romani. C'è una emergenza che non ha precedenti. Ogni settimana girerò quartiere per quartiere fino a che Raggi non lascerà il posto a qualcuno più in gamba di lei".

Per quanto riguardala nuova allenaza di centrodestra, la 'coalizione degli italiani', Salvini dice che si sta avvicinando "gente nuova, sindaci, imprenditori, gente che non ha mai fatto politica". "Guardiamo al futuro partendo dalla squadra che sta governando tanti comuni e tante regioni e coinvolgendo la gente che a piazza San Giovanni" sabato scorso "era per la prima volta a una manifestazione politica. Se in Umbria non coinvolgessimo e non avvicinassimo elettori che una volta votavano a sinistra non vinceremmo mai", aggiunge.