Salvini sull'omicidio di Roma, Conte: "Miserabile speculare"

(foto REUTERS/Guglielmo Mangiapane)

"Se qualcuno si permette di fare speculazioni su un fatto del genere in campagna elettorale lo trovo miserabile". Risponde così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a chi gli chiede un commento sugli attacchi di Salvini dopo l'omicidio del giovane Luca Sacchi durante una rapina a Roma.

LEGGI ANCHE: La fidanzata del 24enne ucciso a Roma: "Colpita con una mazza, Luca ha reagito"

VIDEO - Ragazzo ucciso a Roma, il racconto del titolare del pub

Commentando "commosso e addolorato" la morte del 24enne personal trainer, Salvini aveva puntato il dito contro l'esecutivo: "Prego per Luca e sono vicino alla sua famiglia. Ma sono anche incredulo e sdegnato perché è inconcepibile quello che è accaduto. Da ex ministro dell'Interno fa ancora più male vedere tutta l'insicurezza della capitale governata dai 5Stelle e i tagli disastrosi che Renzi, Conte e Zingaretti fanno al fondo per le forze dell'ordine".

LEGGI ANCHE: Chi era Luca Sacchi

VIDEO - E' morto Luca Sacchi, i rapinatori gli hanno sparato alla testa

"Ho sentito Gabrielli e le forze dell'ordine faranno di tutto per assicurare i responsabili alla giustizia - afferma Conte a margine della visita all'azienda Cucinelli a Solomeo, Perugia -. Sono molto addolorato, il governo è molto vicino ai familiari della vittima e alla sua fidanzata". "Se ragioniamo di numeri - chiude Conte - questo episodio è tragico e oggi piangiamo la morte di un nostro concittadino di 24 anni, ma se ragioniamo in termini più ampi, di dimensione del fenomeno, Roma che ha una popolazione molto numerosa, una presenza di turisti, rimane complessivamente una delle metropoli più sicure d'Europa, un trend che va avanti da un po' di tempo a questa parte".

VIDEO - Rapina finisce con un abbraccio