Salvini: "Tanti M5S si sentono traditi"

webinfo@adnkronos.com

"In tanti nei 5Stelle si sentono traditi, è chiaro che se vieni eletto per fare la rivoluzione e poi voti con Renzi e Monti. Se vieni eletto per cambiare l’Europa e poi nomini Commissario Gentiloni...". Il giorno dopo aver annunciato "sorprese" in arrivo - con il passaggio di alcuni parlamentari Cinquestelle tra i banchi della Lega -, Matteo Salvini torna a parlare di delusione pentastellata in diretta su Radio Radio.  

"Conte, Di Maio e Renzi - punta il dito il leader del Carroccio - sono ossessionati, mi attaccano ogni giorno. Perché? Si vede - risponde - che hanno la coscienza sporca, da uomini di governo dovrebbero parlare dei risultati che stanno portando a casa, ma evidentemente - punzecchia - risultati non ci sono".