Salvini: Tap e Tav si fanno, estrarre petrolio ci conviene

Ska

Città del Vaticano, 24 lug. (askanews) - "A me interessano i fatti. La Tap si fa perché l'energia deve costare meno. La Tav si fa perché viaggiare deve costare meno. Ho a cuore il futuro degli operai dell'Ilva e mi rifiuto di pensare alla chiusura degli stabilimenti Ilva. Ho a cuore il fatto che se c'è del petrolio sotto il nostro mare e sotto la nostra terra si possa estrarre perché ci conviene". Così il vicepremier Matteo Salvini all'uscita da Palazzo Chigi. "A me interessa la sostanza e la sostanza per il momento ci dà ragione, e anche il comitato di questa mattina che sblocca 50 miliardi di euro di opere pubbliche ferme da anni ci dà ragioni quindi avanti così".