Salvini a Trieste: sospettati devono poter essere ammanettati

Salvini a Trieste: sospettati devono poter essere ammanettati

Trieste, 7 ott. (askanews) – “Con i se e con i ma non si va da nessuna parte. Però se uno entra in questura perchè sospettato di aver rubato, sparato, scippato, rapinato deve poterci entrare ammanettato senza che si apra un dibattito sui diritti del povero delinquente. Pierluigi e Matteo hanno fatto fino in fondo il loro dovere. Lavoreremo in Parlamento perché i delinquenti entrino nelle questure e nei commissariati ammanettati”. Così l’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, a margine di una breve visita stamattina a Trieste, dove ha incontrato il questore Giuseppe

Petronzi, per “un doveroso omaggio” per gli agenti uccisi venerdì

scorso Pierluigi Rotta e Matteo Domenego.