Salvini, Usigrai: resistere all'attacco ad art 21 Costituzione

Pol/Tor

Roma, 4 ago. (askanews) - "Se fare domande è essere "maleducati", siamo tutti maleducati.Ancora una volta il ministro dell'interno Matteo Salvini si è rifiutato di rispondere alle domande di un giornalista. Per un uomo di governo non rispondere alle domande vuol dire negare il primo contrappeso di tutte le democrazie: la libertà di stampa. A Giorgio Mottola di Report, la nostra totale solidarietà". Lo afferma in una nota l'Usigrai.

"Oggi più che mai - prosegue il sindacato dei giornalisti Rai- serve una risposta corale: di fronte a una persona di governo che si comporta in questo modo, o si abbandona la conferenza stampa o si ripete tutti la stessa domanda. Solo con la solidarietà, l'unità, la compattezza, sarà possibile resistere a questo attacco all'art.21 della Costituzione".