Salvini vs Cirinnà: "Senza cameriera? Poverina..."

·1 minuto per la lettura

Matteo Salvini contro Monica Cirinnà su Facebook. Al centro di un post del leader della Lega, l'intervista di ieri alla senatrice Pd con le parole - per le quali Cirinnà ha poi chiesto scusa - sulla collaboratrice domestica.

"Questo il dramma dell’onorevole Cirinnà, parlamentare PD - scrive Salvini - nella cui cuccia del cane (nella villa a Capalbio) sono stati trovati 24.000 euro. 'Ero già nei pasticci di mio nelle ultime settimane… in ferie sto facendo la lavandaia, l’ortolana e la cuoca perché la nostra cameriera, strapagata, ci ha lasciati da un momento all’altro…'. Capito la poverina? Come si fa a sopravvivere così???", chiede.

"Ero già nei pasticci di mio, nelle ultime settimane. Nei pochi giorni di ferie, cinque per la precisione, sto facendo la lavandaia, l'ortolana, la cuoca. Tutto questo perché la nostra cameriera, strapagata e messa in regola con tutti i contributi Inps, ci ha lasciati da un momento all'altro. Volete sapere il motivo? Mi ha telefonato un pomeriggio e mi ha detto, di punto in bianco: 'Me ne vado perché mi annoio a stare da sola col cane'", le parole della senatrice riportate ieri dal Corriere della Sera in un'intervista.

"Quando si sbaglia - aveva poi scritto su Twitter la dem dopo le critiche - ci si scusa. Mi scuso quindi per le parole errate usate in questo momento difficile per dire che senza l'aiuto prezioso di una nostra collaboratrice ho avuto difficoltà. La nostra azienda si avvale dell’ottimo lavoro di tanti senza i quali tutto si complica".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli