Saman Abbas, i resti nel casolare sono suoi? Ecco come si è arrivati a trovarli

Saman Abbas, i resti nel casolare sono suoi? Ecco come si è arrivati a trovarli (Foto Facebook)
Saman Abbas, i resti nel casolare sono suoi? Ecco come si è arrivati a trovarli (Foto Facebook)

I resti trovati nel casolare di Novellara, vicino alla casa dove viveva la famiglia di Saman Abbas, sarebbero stati trovati dopo che lo zio della ragazza avrebbe acconsentito ad accompagnare gli investigatori sul posto. Lo avrebbero confermato all'Ansa fonti qualificate.

LEGGI ANCHE: Omicidio Saman, trovati resti umani a Novellara

Lo zio di Saman, Danish Hasnain, pachistano, è indagato per il delitto e si trova in carcere a Reggio Emilia. Sarebbe stato lui, nel pomeriggio di venerdì, a portare gli investigatori nel punto dove è stato trovato un cadavere, a qualche centinaia di metri dalla casa dove viveva la famiglia della giovane scomparsa il 30 aprile 2021.

LEGGI ANCHE: Saman fu uccisa per aver rifiutato un matrimonio combinato

Subito dopo sono iniziati i lavori di scavo, che sono proseguiti fino a sabato, alla presenza dei carabinieri che svolgono le indagini. Ci vorrà, però, qualche giorno per l'esumazione del corpo ritrovato sotto più di due metri di terra. I giudici dovranno nominare un perito per dare il via alle operazioni che prevederanno anche l'estrazione del Dna per avere la conferma si tratti di Saman Abbas.

LEGGI ANCHE: Saman Abbas, arrestato in Pakistan il padre: "Non cercate mia moglie, è in Europa"

GUARDA ANCHE IL VIDEO: Il caso Saman Abbas: le tappe della vicenda che ha sconvolto la comunità di Novellara