Saman Abbas, il fidanzato dopo l’arresto dello zio: “Ho paura, spero dica dove si trova”

·1 minuto per la lettura
Saman Abbas, parla il fidanzato
Saman Abbas, parla il fidanzato

Il fidanzato di Saman Abbas ha commentato l’arresto dello zio della giovane avvenuto in Francia, ammettendo di avere paura perché si tratta di un uomo pericoloso. Da tempo il ragazzo parla di minacce ricevute dai parenti di Saman per via della loro relazione che la famiglia non ha mai accettato.

Saman Abbas: parla il fidanzato

Davanti alle telecamere di Quarto Grado, Saqib Ayud ha affermato che “ho paura, lo zio Danish è una persona pericolosa“. L’uomo, trovato in un appartamento della capitale francese con altri connazionali, è considerato l’esecutore dell’omicidio della giovane di origine pachistana.

Ho paura per la mia famiglia in Pakistan, i miei genitori si trovano lì e lì si trovano anche i familiari di Saman“, ha aggiunto il fidanzato della vittima rendendo noto di aver chiesto al suo avvocato di poter portare la sua famiglia in Italia. Alla giornalista che gli ha chiesto se per loro fosse normale uccidere, il giovane ha dato risposta affermativa ribadendo che la stessa Saman considerava suo zio una persona molto pericolosa e aveva paura di lui. “Io spero che adesso lui dirà dove si trova Saman“, ha continuato.

Saman Abbas, parla il fidanzato: genitori individuati in Pakistan

Intanto, secondo quanto reso noto dalla trasmissione, i genitori di Saman sarebbero stati individuati in Pakistan. Indagati nell’inchiesta per sequestro di persona, omicidio e occultamento di cadavere, nei giorni scorsi il ministro della Giustizia Marta Cartabia aveva già firmato le due domande di estradizione per loro.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli