Saman Abbas, lo zio arrestato a Parigi si difende: “Nessun delitto”

·1 minuto per la lettura
Scomparsa Saman Abbas
Scomparsa Saman Abbas

Nuove dichiarazioni per Danish Hasnain, lo zio di Saman Abbas che è scomparsa nel nulla da Novellara (Reggio Emilia) il 30 aprile 2021. L’uomo è stato tratto in arresto a Parigi in quanto sospettato di essere l’autore del presunto delitto della giovane 18enne.

Scomparsa di Saman Abbas, le dichiarazioni dell’uomo

L’uomo ha di recente dichiarato che “il corpo non è stato ritrovato perché non c’è stato omicidio“, commenta l’uomo che si è presentato in aula durante l’udienza per l’estradizione fissata nella mattinata di giovedì 28 ottobre 2021.

Scomparsa di Saman Abbas, le dichiarazioni dell’uomo: il commento dello zio

Secondo la trasmissione “Chi l’ha visto?“, l’uomo avrebbe ascoltato l’arringa della difesa prima di essere chiamato dal giudice. “Nessuno mi ha voluto ascoltare“, ha dichiarato l’uomo che si sarebbe recato presso il commissariato di polizia dopo la scomparsa di Saman.

Scomparsa di Saman Abbas, le dichiarazioni dell’uomo: altri dettagli

Secondo la Corte francese le dichiarazioni dell’uomo sarebbero state giudicate come non coerenti e quindi inadeguate. I giudici dovranno comunque decidere il 24 novembre 2021 se propendere o meno verso l’estradizione dell’uomo in Italia. Proprio qui è accusato di omicidio insieme ad altre persone che fanno parte del nucleo familiare della giovane Saman Abbas.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli