Samantha Cristoforetti lascia Aeronautica Militare: “Scelta personale”

samantha cristoforetti

Tutti la ricorderemo come la prima (e fino ad oggi l’unica) donna ad entrare nell’Agenzia Spaziale Europea e a prendere parte alle sue missioni. Samantha Cristoforetti, nota anche come l’AstroSamantha, ha deciso di lasciare l’Aeronautica Militare. Entrata nel 2001, la 42enne non ha ancora spiegato i motivi che l’hanno portata all’addio di questa intrepida avventura. La sue decisione, infatti, è nota per il momento soltanto ai vertici dell’Aeronautica: nemmeno il presidente Esa Giorgio Saccoccia ne è al corrente.

Samantha Cristoforetti, addio all’Aeronautica Militare

Sarebbe stata una scelta personale a spingere Samantha Cristoforetti a lasciare improvvisamente l’Aeronautica Militare. Nei primi giorni del 2020, infatti, la 42enne si congederà ufficialmente recandosi ad Istrana, vicino a Treviso, dove ha sede il 51esimo stormo del quale fa ancora parte. Al momento la sua decisione è stata comunicata soltanto ai vertici dell’Aeronautica. Il presidente dell’Esa, Giorgio Saccoccio, non ne è ancora la corrente.

Una scelta inaspettata quella della 42enne che potrebbe nascondere l’idea di voler intraprendere un altro tipo di carriera professionale. Potrebbe trattarsi di un contratto incompatibile con l’impegno nelle Forze armate. Forse sarà proprio lei a spiegare i motivi che l’hanno condotta all’addio all’Esa nel momento del congedo. Entrata nel 2001 nell’Agenzia Spaziale Europea, Samantha rimane la prima e unica donna che ha preso parte alle missioni. Tra il 2014 e il 2015, infatti, AstroSamantha rimase in orbita per 199 giorni a bordo della Stazione internazionale. Il suo addio scuote fortemente tutta l’Italia, che non dimenticherà mai il suo apporto nella scoperta dello spazio.