A Samarcanda vertice dei capi di stato Sco, adottati 44 documenti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 set. (askanews) - Si è svolto il 15 e il 16 settembre a Samarcanda il vertice dei capi di stato dell'Organizzazione per la cooperazione di Shanghai (Sco). Un evento molto "importante, diverso" - come sottolineato da Akramjon Nematov in un articolo intitolato "Akramjon Nematov: L'iniziativa di Samarcanda è un'espressione concentrata della dottrina politica di Mirziyoyev" - da quelli precedenti a causa dell'ampio programma, dell'agenda completa e dell'ampia rappresentanza di stati, organizzazioni internazionali e regionali. All'evento hanno preso parte leader e alti rappresentanti di circa venti stati e capi di oltre dieci organizzazioni internazionali e regionali.

L'esito senza precedenti del vertice, ha ricordato Nematov, è stata l'adozione di 44 documenti, compresi quelli strategici e concettuali. Hanno identificato l'espansione globale del commercio reciproco, lo sviluppo delle infrastrutture, la cooperazione industriale, l'accelerazione della transizione verde e digitale, la lotta congiunta delle malattie infettive, gli effetti climatici negativi, ecc. come le direttrici principali per un ulteriore approfondimento della cooperazione reciprocamente vantaggiosa.

Le soluzioni collettive sviluppate contengono le risposte alle sfide che la comunità internazionale sta affrontando oggi e sono progettate per soddisfare la domanda dei popoli del mondo di ripristinare la stabilità socioeconomica e politica.

Indubbiamente, ha proseguito il primo vice direttore dell'Istituto di studi strategici e interregionali dell'Uzbekistan, il vertice di Samarcanda ha segnato l'inizio di una fase "storicamente nuova" nel processo di ulteriore trasformazione del sistema delle relazioni internazionali, basato sullo sforzo congiunto per affrontare problemi comuni di natura economica, sociale, culturale e umanitaria sui principi della fiducia reciproca , uguaglianza, rispetto degli interessi reciproci e vantaggio reciproco.

Il forum ha evidenziato una serie di iniziative, la cui attuazione faciliterebbe senza dubbio l'espansione e l'approfondimento della multiforme cooperazione reciprocamente vantaggiosa nell'area Sco. Allo stesso tempo, l'Iniziativa di Samarcanda di Solidarietà per la Sicurezza e la Prosperità Comuni proposta dal presidente dell'Uzbekistan - Shavkat Mirziyoyev - può essere onestamente definita "un'iniziativa chiave" che ha ricevuto ampio sostegno da tutti i membri dell'Organizzazione ed è stata articolata nella parte finale del risultati del vertice: la dichiarazione di Samarcanda.

La caratteristica distintiva di questa iniziativa è la sua focalizzazione sull'affrontare la mancanza di fiducia reciproca, un problema fondamentale nelle relazioni internazionali di oggi che impedisce una cooperazione efficace e reciprocamente vantaggiosa tra gli Stati su vari temi dell'agenda globale e regionale.