San Raffaele, a Ceglie Messapica potenziata palestra robotica

red/rus

Roma, 27 set. (askanews) - Il presidio ospedaliero ad alta specialità di Ceglie Messapica, gestito dalla Fondazione San Raffaele e oggi visitato dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte, è ormai diventato un punto di riferimento per la capacità costante di offrire prestazioni di alta qualità, anche grazie a strumentazioni all'avanguardia. Una dimostrazione è l'esoscheletro riabilitativo robotizzato per la deambulazione di persone con deficit motori agli arti inferiori (paraplegie e tetraplegie complete ed incomplete, emiplegie, sclerosi multipla, ictus).Un vero gioiello della tecnologia a supporto ed integrazione dei percorsi riabilitativi tradizionali, che è stato presentato oggi in occasione della visita del Premier, che ha voluto incontrare ospiti e operatori del presidio ospedaliero.

Conte ha visitato anche il Centro per lo sviluppo dell'età evolutiva "Fondazione Silvana Paolini", dove era atteso da un gruppo di bambini che gli ha donato un quadro. Il disegno raffigura il logo della Fondazione. Particolarmente emozionante il momento della presentazione del robot, indossato da una paziente di 28 anni, che ha subito una lesione midollare importante a seguito di un incidente d'auto che le impedisce di camminare. L'applicazione dell'esoscheletro le ha permesso di alzarsi e muovere dei passi nella palestra della struttura.(Segue)