San Siro, Galliani: sbagliato il no, Berlusconi si esprimerà

Mch

Milano, 26 set. (askanews) - "Bloccare lo sviluppo della città lo trovo sbagliato: sono totalmente a favore del nuovo stadio di San Siro, non capisco come si possa essere contro". Così Adriano Galliani, storico dirigente del Milan di Silvio Berlusconi e ora senatore di Forza Italia, ha risposto ai cronisti che gli chiedevano dell'opposizione di parte del suo partito all'abbattimento dello storico Meazza. "Sono contrario al fronte cittadino di Forza Italia che non vuole questo progetto", ha tagliato corto Galliani che ha aggiunto: "Il presidente Berlusconi si esprimerà".

Galliani ha ricordato che quello allo studio di Inter e Milan sarebbe "il quarto San Siro: ce n'è stato uno dal 1926, uno dal 1957, uno dal 1990. Una città come Milano non può rinunciare ad un investimento da 1,2 miliardi di euro".

Se fosse lui a decidere punterebbe sul "progetto di Populous: richiama la città di Milano. L'altro è bellissimo, ma mi sembra più simile ad altri bellissimi stadi che ci sono nel mondo. Quello di Populous è un progetto originale", ha chiosato Galliani.