San Siro, Populous e Manica in corsa per nuovo stadio da 1,2mld

Mch

Milano, 26 set. (askanews) - I progetti che restano in gara per il nuovo stadio di Milano sono quelli presentati a Inter e Milan dagli studi di architettura Populous e Manica con Sportium. I nomi, già emersi nei giorni scorsi sui giornali, sono stati fatti da Alessandro Antonello, ad dell'Inter, e da Paolo Scaroni, presidente del Milan, nel corso di un evento al Politecnico di Milano.

Il valore del progetto è di 1,2 miliardi. Gli studi, oltre a prevedere la realizzazione di uno stadio, hanno presentato proposte per la realizzazione di un centro polifunzionale nella zona di San Siro. "Il nostro investimento di 1,2 miliardi prevede uno stadio moderno e al suo fianco un nuovo distretto multifunzionale in cui la città potrà vivere la zona di San Siro tutto l'anno", ha detto Scaroni.

Entrambi i masterplan, ha sottolineato il numero uno del Milan, prevedono "ampi spazi verdi. Sono progetti più sostenibili e che prevedono un minor impatto visivo e acustico. Oggi San Siro è alto 68 metri, i nuovi progetti sono alti poco più di 30 metri: sarà una costruzione più bassa e meno impattante".