San Stino di Livenza, esplode ordigno bellico in casa: c'è una vittima

San Stino di Livenza, esplode ordigno bellico in casa: c'è una vittima (Foto Facebook)
San Stino di Livenza, esplode ordigno bellico in casa: c'è una vittima (Foto Facebook)

Terribile esplosione in un appartamento di San Stino di Livenza, in provincia di Venezia. C'è una vittima e un'altra persona è rimasta ferita.

VIDEO - Aereo cargo carico di munizioni si schianta in Grecia ed esplode: le immagini della tragedia

Un ordigno bellico è esploso durante le operazioni di disinnesco artigianale, in una villetta nel Veneziano. Il tragico episodio è avvenuto intorno alle 17.30 di sabato 27 agosto. A lanciare l'allarme sono stati i vicini di casa, spaventati dal forte boato. Immediato l'intervento dei soccorritori: sul posto sono arrivati gli uomini del 118, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco. Quest'ultimi hanno fatto irruzione in casa e hanno trovato i corpi di due uomini. Uno di loro è stato subito portato all'esterno. L'uomo è rimasto ferito dall'esplosione, ma è stato stabilizzato e poi trasferito in ospedale. Un secondo uomo, trovato a terra, è stato dichiarato morto all'arrivo dei soccorsi.

LEGGI ANCHE: Panico ad alta quota, il motore di un aereo prende fuoco: passeggeri terrorizzati

La vittima è Mauro Paladin, un collezionista di residuati bellici della Grande Guerra. Durante i controlli all'interno dell'abitazione, infatti, sono stati trovati altri ordigni simili a quello esploso. I Vigili del Fuoco hanno subito circoscritto la residenza, in attesa degli artificieri dei Carabinieri impegnati nella bonifica dell’abitazione.