San Valentino 2020: cosa fare a Milano

san valentino 2020

San Valentino è un’occasione unica sia per fare una dichiarazione alla persona oggetto del nostro amore, sia per rinnovare un sentimento in una coppia già consolidata ma che vuol dirsi ancora una volta ‘ti amo’ nel giorno più romantico dell’anno. Ecco allora, per chi si trova a Milano o per chi ha intenzione di andarci, alcuni spunti e idee molto originali e interessanti per lasciare davvero senza parole la propria dolce metà.

San Valentino 2020: cosa fare a Milano

Se la persona che volete conquistare ha un lato misterioso e non si spaventa facilmente, potete portarla in un San Valentino davvero da brivido per le strade di Milano. Si organizzano visite guidate alla scoperta dei vicoli e dei palazzi legati a doppio filo a leggende misteriose ed eventi soprannaturali. Il ‘ghost tour degli innamorati’ poi è dedicato specificatamente a chi vuole stare (nel vero senso della parola) molto vicino.

Una dichiarazione nel Parco

Ecco un’altra tappa imperdibile per fare una dichiarazione d’amore unica che non verrà davvero dimenticata. A Parco Sempione c’è un posto magico, il Ponte delle Sirenette. Narra la leggenda che scambiarsi un bacio su questo ponte porti fortuna agli amori appena nati e metta al riparo gli amanti dai tradimenti. Quale modo più propizio di cominciare una storia?

Un abbraccio al futuro dal Duomo

Un altro luogo simbolico per gli innamorati è la terrazza del Duomo, nell’omonima piazza. Tra le sue guglie suggestive si gode di un panorama unico, davvero mozzafiato. Scambiarsi una tenera occhiata al tramonto, e poi volgere la vista al panorama cittadino, potrebbe essere il modo migliore di abbracciare metaforicamente con lo sguardo il futuro della propria storia d’amore.

Al Cimitero Monumentale tra le tombe degli innamorati

Ecco un altro spunto che prevede un lato noir negli innamorati. C’è Cimitero Monumentale a Milano che da solo merita una visita. Ma in questo giorno speciale, soprattutto se la persona amata apprezza la storia e le tradizioni, l’itinerario consigliato è quello delle tombe che celebrano l’amore in tutte le sue declinazioni.

San Valentino: relax e Silenzio alle Terme

Infine ecco due suggerimenti di tutt’altra natura, per non proporre le solite cene. Cene che tra l’altro saranno comunque la giusta conclusione di una giornata così intensa. Come prima tappa, potreste portare la vostra dolce metà nel cosiddetto ‘Quadrilatero del Silenzio’.
Si tratta di una zona di Milano compresa tra quattro vie:

  • via Mozart
  • via Vivaio
  • via Serbelloni
  • via Cappuccini.

In questo posto, un tempo, si trovavano dei conventi, motivo per cui il silenzio era d’obbligo. Oggi giorno i conventi sono stati sostituiti da suggestive ville circondate da verdi giardini. È però rimasta intatta la tradizione e l’usanza di abbassare la voce quando si entra in questo piccolo paradiso all’interno di una delle città più frenetiche al mondo. Quale posto migliore per suggellare un amore con un bacio? Se siete fortunati poi, al di là di un cancello che si trova in via Cappuccini 8, potrete scorgere un fenicottero rosa che passeggia tranquillo nella bellissima Villa Invernizzi. Dopo questa suggestiva passeggiata, potete recarvi alle Terme di Milano. Le trovate a Porta Romana, celebre testimonianza di una civiltà immortale. Sono le Terme del capoluogo lombardo, uniche per regalarvi e regalare un pomeriggio all’insegna del piacere e del relax. Un pomeriggio unico per coccolarvi e coccolare l’altro, prima di passare alla romantica cena preludio di una notte ancora più intensa. Idromassaggi e saune vi faranno scivolare nel piacere facendovi scrollare di dosso ogni pensiero o stress. A vista sarete circondati poi da suggestive mura del 1500. Non perdete l’occasione di dichiararvi in un tram allestito a sauna, precedentemente deposito dell’ATM per un San Valentino che sarà davvero indimenticabile.