Sandra Milo, l'attrice sbotta dopo lo scherzo in radio: 'Frainteso il senso'

·1 minuto per la lettura

In queste ore non si parla che dello scherzo architettato da Sandra Milo nel corso della trasmissione radiofonica Un giorno da pecora: l’attrice aveva raccontato a Geppi Cucciari e Giorgio Lauro di aver effettuato il vaccino anti-covid e di sentire il cuore battere più velocemente, poi una pausa che ha fatto preoccupare e la difficoltà respiratoria simulata al telefono.

Sandra Milo, come sta dopo il vaccino? Lo scherzo che non è piaciuto

Alcuni secondi di silenzio hanno mandato in trepidazione i due conduttori radio, ma alla fine Sandra Milo si è fatta una risata al grido di “Ci siete cascati, ve l’ho fatta! Sto benissimo”.

Leggi anche: >> Antonella Clerici piange in diretta: 'La vita va avanti anche se abbiamo perso tante persone'

Peccato che lo scherzo non abbia incontrato il favore del pubblico e su Instagram gli hater si siano rivolti alla diva ricoprendola di critiche e insulti tanto da essere costretta a intervenire spiegando che è stato frainteso il senso del suo sfottò.

Vaccino con finto malore, Sandra Milo si difende così

Stavo ironizzando sui novax e i negazionisti che inneggiano al complotto e negano la pericolosità del virus o l’efficacia dei vaccini e delle terapie”.

Sandra Milo ha dovuto difendersi da ferocissimi attacchi social ricordando a tutti che in questi mesi si è ampiamente spesa a favore della campagna di vaccinazione andando in tv per lanciare messaggi positivi in merito.

E ancora: “Per colpa di chi non vuole vaccinarsi, si raggiungerà più tardi l’immunità di gregge… Il cinema – ha riflettuto ancora l’attrice – ha dedicato commedie ironiche anche a temi importanti come l’Olocausto… non vedo perché il motivo per cui non potrei ironizzare sui novax”.

Foto: Un giorno da pecora/Kikapress