Sandra Milo su Matteo Salvini: “Ha fatto bene”

Sandra Milo su Matteo Salvini: “Ha fatto bene”

Sandra Milo, ritornata recentemente nelle cronache per la nascita di un nuovo amore, rivela il suo pensiero politico ad Adnkronos alla luce degli ultimi avvenimenti, lasciando trapelare una grande stima nei confronti di Matteo Salvini. Nonostante la sua ammirazione per il ministro, Sandra Milo non gli risparmia una critica “Ha fatto malissimo poi a chiedere di ritornare con lo stesso governo che lui aveva lasciato.”

Sandra Milo sta con Matteo Salvini: le affermazioni

L’attrice, inviata a Venezia per il programma Io e Te condotto da Pierluigi Diaco, ha espresso ad AdnKronos il suo pensiero per quanto riguarda la cronaca politica recente. La Milo non solo sembra avere una preferenza di colore verde, ma non ha nemmeno una particolare opinione nei confronti del premier Conte del quale dice: “Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte? Si è comportato bene, si è difeso molto bene. Alla fin fine, però, nessuno ha la forza vera e propria di imporre uno stile a un Paese che lo stile non ce l’ha più”.

L’apprezzamento dell’attrice sembra piuttosto ricadere su Matteo Salvini, il quale però, negli ultimi tempi l’avrebbe delusa.

Ha rotto un governo che non approvava più e ha fatto bene. – ha detto la Milo ad AdnKronos- Ha fatto malissimo poi a chiedere di ritornare con lo stesso governo che lui aveva lasciato. Ciò mi è molto dispiaciuto”.

Sandra Milo e Luca Zaia

La Milo non ammira particolarmente nemmeno Di Maio, che non segue molto, ammette di non conoscere Zingaretti e di essere affascinata dalla comicità di Grillo, che dice la diverte molto. Ma se si parla di futuro, Sandra Milo lo vedo solo di colore verde.

“A me piace molto Luca Zaia, il governatore del Veneto.– ammette l’attrice- Io non sono della Lega, non sono di nessun partito, però ho seguito sui giornali quello che ha fatto Zaia per la sua regione. E a mio parere Zaia è una persona di valore e anche coerente ed oggi la coerenza è molto difficile ma a me è una dote che piace”.

Le considerazioni sul paese

Nel discorso dell’attrice c’è spazio anche per una considerazione generale. Nelle sue frasi si legge una certa amarezza nel constatare la situazione politica del bel paese. La Milo sembra non condannare i repentini cambi di partito di alcuni ministri ma sottolinea il senso di smarrimento degli elettori. “Oggi abbiamo una società che fa fatica a trovare un’identità. Anche la politica cambia: oggi uno è di destra, poi domani è di sinistra. Ma non è perché è un pagliaccio, no affatto, ma è perché la vita è cambiata, è così. Però ciò ci porta a uno scompenso, a una perdita di equilibrio, perché non sappiamo più a chi rifarsi: quali sono i modelli? Quali sono le persone alle quali ispirarsi?”.