Sanità Abruzzo, case cura a confronto su mobilità passiva

Xab

L'Aquila, 5 feb. (askanews) - Le questioni riguardanti i rapporti tra i management delle Case di cura abruzzesi aderenti all'Acop e l'amministrazione regionale sono stati al centro di un incontro che si è svolto a Palazzo Silone all'Aquila. Nel corso del confronto i rappresentanti delle Case di cura aderenti all'Acop, che avevano sollecitato l'incontro, hanno messo in evidenza 'la necessità di armonizzare i provvedimenti emanati dalla Regione Abruzzo al fine di evitare la mobilità passiva a causa del quadro normativo che vige nelle regioni limitrofe, attraverso lo studio di iniziative condivise. I rappresentanti della Regione hanno preso atto delle richieste al fine di comparare e valutare quale percorso si può intraprendere per garantire il diritto a una sanità efficiente, evitare disagi ai pazienti nel rispetto della normativa nazionale'.