Sanità, Idi: 400 dipendenti rientrano da Cassa integrazione

Red/Rus

Roma, 18 gen. (askanews) - Oltre 400 lavoratori del comparto dal primo febbraio 2020 torneranno a lavorare a tempo e stipendio pieno presso l'Istituto Dermopatico dell'Immacolata di Roma. La Fondazione Luigi Maria Monti ha firmato un accordo con le organizzazione sindacali del Comparto (FP Cgil Roma e Lazio, Cisl FP Roma e Lazio, Uil FPL Roma e Lazio) che prevede la cessazione del trattamento FIS (Fondo d'Integrazione salariale) dal primo febbraio 2020. L'accordo prevede, inoltre, per le 54 unità che hanno diritto ad accedere ad un trattamento pensionistico (compreso "quota 100" e con esclusione di "Opzione donna") un sostegno economico, a carico della Fondazione, ad integrazione dell'indennità di disoccupazione, che potrà essere ulteriormente integrato a seguito dell'istituzione di un fondo di solidarietà, le cui modalità saranno definite, nei prossimi giorni, con le Organizzazioni sindacali. L'accordo è stato approvato dall'assemblea dei lavoratori con soli 28 voti contrari.(Segue)